DESIDERI AIUTARCI CON UNA DONAZIONE? PRIMA DI TUTTO GRAZIE DI CUORE!

ASSOCIAZIONE AURLINDIN ONLUS

BANCA INTESA SAN PAOLO Conto corrente 1000/00071936
I B A N  I T31U0306909606100000071936

Yoga at Home
269910508_2004293093082226_2112443435574205309_n.jpg

Trova il tempo di pensare

Trova il tempo di pregare
Trova il tempo di ridere
È la fonte del potere
È il più grande potere sulla Terra
È la musica dell’anima.

Trova il tempo per giocare
Trova il tempo per amare ed essere amato
Trova il tempo di dare
È il segreto dell’eterna giovinezza
È il privilegio dato da Dio
La giornata è troppo corta per essere egoisti.

Trova il tempo di leggere
Trova il tempo di essere amico
Trova il tempo di lavorare
È la fonte della saggezza
È la strada della felicità
È il prezzo del successo.

Trova il tempo di fare la carità
È la chiave del Paradiso.

(Iscrizione trovata sul muro
della Casa dei Bambini di Calcutta.)

Madre Teresa di Calcutta

GRATITUDINE 

Grazie dal profondo del mio cuore per tutto il bene che ci permettete di fare.

 

Con infinito amore  a tutti coloro che ho conosciuto e alle loro famiglie Daniela Lauber

Associazione Aurlindin Onlus

"... se ami questo è il miracolo della vita. Entra nel sogno con occhi aperti e vivilo con amore fermo.

Il sogno non vissuto è una stella da lasciare in cielo." Sant'Agostino

 
mano%20nonna_edited.jpg
GettyImages-536908111_Fixed.jpg

La nostra storia

Aurlindin Onlus nasce nel 1995 su iniziativa di un gruppo di uomini e donne di buona volontà con l’intento di fornire ai malati terminali e alle loro famiglie, uno speciale tipo di assistenza, che ponga  l’attenzione sulle esigenze spirituali delle persone, aiutandole ad affrontare l’esperienza della malattia e della morte con una maggiore consapevolezza.

Anche in presenza di un’efficace assistenza sanitaria, infatti, è evidente che nella nostra società è quasi del tutto assente una cultura della morte che consenta di giungere preparati a questo evento, e né i medici né il personale ospedaliero hanno la possibilità di prendersi cura delle persone nella loro unità di corpo-mente-spirito e sostenere un percorso consapevole.

Proprio la “preparazione consapevole” è il cuore pulsante di Aurlindin,  per il volontario, per chi si appresta a lasciare la vita, e per chi resta e con difficoltà si trova a dover andare avanti senza coloro che ama.

Far luce su un argomento di cui nessuno parla volentieri, per secoli relegato nell’angolo più nascosto della mente, ed escluso dalle conversazioni e dagli approfondimenti, non può avvenire che lasciandoci guidare da coloro che sono un passo avanti nel cammino, come è avvenuto per Daniela Lauber, che fin da piccola è stata presa per mano dai nonni in questo viaggio di conoscenza,  senza paura, che le ha fornito gli strumenti per coglierne le varie sfaccettature e l’elemento di transizione e per questo ha dedicato a loro l’Associazione nata dalle iniziali dei nomi Aurelia, Lina e Dino.

mani2.jpg

La nostra Visione 

 
 

La meraviglia della vita è comprendere che ha in sé la nascita e la morte.

C'è stata una chiamata interiore che ci ha portato ad intraprendere questo cammino: amiamo cosi tanto la vita che non abbiamo potuto lasciare il trapasso, come una paura, senza avere il coraggio di affrontarlo.

E così, passo dopo passo, siamo riusciti ad avvicinarci a quell'ombra e farla divenire una bellissima luce.

Capendo il senso del trapasso comprendi il passaggio alla vita nuova.

Ognuno può avere un credo o una conoscenza diversa, ma alla fine c'è sempre la persona, il malato che, dall'altra parte, ci sta chiedendo aiuto e a volte non sa neppure come farlo.

Con grande semplicità, bisogna accostarsi a quell'Essere umano che ti vuole dire qualcosa, e lo vuole dire proprio a te, perché con te si sente libero di aprire il proprio cuore, di condividere la sua esperienza.

Ecco in questo momento diventa fondamentale l'ascolto, diventa fondamentale il silenzio, la comprensione, comprendere l'altro in te; diventa importante il semplice gesto di prendere la sua mano, guardarlo e lasciare che i suoi occhi si fissino sui tuoi o semplicemente decidano di chiudersi.

Un per-corso di fede, di fiducia che ogni uomo dovrebbe condurre in ogni momento della propria vita.

 Se infatti la morte e la vita fanno parte di un unico disegno, dovremmo  ogni giorno dando senso alla nostra vita.

Accompagnare al trapasso significa: io SONO QUI, qualunque cosa tu abbia bisogno non ti lascio, sono qui, sono qui fino a quando lo vorrai.

DESIDERI AIUTARCI CON UNA DONAZIONE? PRIMA DI TUTTO GRAZIE DI CUORE!

ASSOCIAZIONE AURLINDIN ONLUS

BANCA INTESA SAN PAOLO
Conto corrente 1000/00071936
I B A N  I T31U0306909606100000071936

Meditazione

 

“…Il volontario si muove per spirito di condivisione e di solidarietà con l’essere umano che vive particolari condizioni di difficoltà, e si pone come risposta ai bisogni della persona.

 

Al centro infatti della sua attività sta la percezione della dignità della persona umana, nel rispetto della sua concreta realtà, cioè dei sui molteplici rapporti legati al sesso, alla razza, alla lingua, alla religione, alle opinioni politiche.

 

Per questo i volontari devono essere vigili nel coltivare la loro sensibilità, combattendo non solo il sempre risorgente egoismo ma anche l’indifferenza e la abitudinarietà…”

 

 

 

 

REGISTRO PROVINCIA AURLINDIN ONLUS

DATA ATTO 9/11/2007 N° ATTO 508 

 

Seguici


E-mail: associazioneaurlindinonlus@yahoo.it
Sede: Via Ostizza 7, Montevecchia (LC)
Sede: Via Matteo Civitali, 58 Milano

Grazie per il tuo supporto!